Creative Connection

Animare un’immagine su Twitter o Facebook con Adobe Spark

Distinguersi nell’affollato universo di Twitter o Facebook può essere un’impresa non da poco. L’aggiunta di un’immagine attrae potenzialmente l’attenzione, figuriamoci di un’immagine animata. Un’operazione, questa, che fino a oggi è sempre stata piuttosto complicata! Ma ora c’è un aiuto in più scopri Adobe Spark Post.

Dove trovare Adobe Spark Post
Sin dal suo lancio, Adobe Spark Post è stato disponibile su Apple iTunes e ora è disponibile anche come applicazione scaricabile dal Web!

In questa dimostrazione userò l’applicazione iOS, ma le cose funzionano allo stesso modo sul Web.

adobe_post_animate

Realizzare un post

Ho spiegato come realizzare un’immagine accompagnata da testo a febbraio 2016 in un post chiamato Up and Running With Adobe Post, per cui non vale la pena riparlarne in questa sede. Le cose sono un po’ cambiate, ma non al punto da richiedere un riassunto vero e proprio.

Una novità che trovo particolarmente interessante è la Style Wheel (la ruota degli stili). Aggiungi il testo all’immagine e poi con la ruota scorri attraverso una selezione di stili e colori che si abbinano all’immagine.

Le forme vengono aggiunte dietro al testo, mentre gli schemi di colore sono ricavati dall’immagine e si integrano davvero bene con essa.

adobe_post_animate_02

Aggiungere le animazioni a un post

adobe_post_animate_03

Ci sono dieci animazioni incorporate in Adobe Spark Post; di fatto, nessuna di queste annulla l’altra, perciò toccare ora l’una ora l’altra ti permetterà di paragonarle tra loro.

Ulteriore vantaggio: toccare la seconda volta fa sì che l’animazione cambi, ad esempio l’animazione “Pan” cambia direzione.

adobe_post_animate_08.jpg

Descrizione sintetica delle animazioni

Le prime tre animazioni animano il testo e l’immagine che lo circonda, mentre le altre sei animano o la sola immagine oppure l’immagine e il testo insieme.

  • Fade: il testo, e l’eventuale forma che lo circonda, vengono visualizzati con un effetto di dissolvenza in entrata.
  • Slide: fa scorrere da sinistra a destra il testo, e l’eventuale forma che lo circonda.
  • Grow: testo e forme sono inizialmente di piccole dimensioni e si espandono nel corso dell’animazione.
  • Zoom: l’immagine, inizialmente più piccola, si espande nel corso dell’animazione. Se alla fine riempie lo spazio, viene adattata per permettere lo zoom.
  • Pan: l’immagine si muove attraverso lo schermo. Anche in questo caso, potrebbe essere necessario ridimensionare l’immagine per permetterne il movimento.
  • Grey: immagine e testo appaiono inizialmente privi di saturazione e riacquistano il colore originale nel corso dell’animazione.
  • Blur: l’immagine, inizialmente sfocata, acquista nitidezza nel corso dell’animazione.
  • Color: l’immagine e il testo vengono visualizzati normalmente all’inizio dell’animazione, ma successivamente il colore dominante li copre con un effetto di dissolvenza in apertura.
  • Fill: il colore dominante copre l’immagine e poi scompare in dissolvenza per rivelarla.

Ricorda: toccando una seconda volta l’effetto dell’animazione cambia/viene ripristinato.adobe_post_animate_04

Salvare e condividere un video

Adesso che hai il video, è arrivato il momento di condividerlo. Nel caso dell’applicazione Web puoi contare su alcune opzioni aggiuntive: condividere un link, scaricare il video o condividerlo con la Community di Adobe Spark:

adobe_post_animate_05

Nel caso dell’app, toccando il pulsante “share” in alto a destra accederai a tre opzioni. Per condividere su Twitter o Facebook scegli l’opzione in alto: Video.

adobe_post_animate_06

È possibile postare il video su Facebook direttamente a partire dal menu “Share”; per postarlo su Twitter, invece, dovrai prima salvarlo.

Nell’app di Twitter seleziona l’opzione per creare un nuovo post. Tocca la fotocamera e successivamente scegli il tuo video. Noterai che nell’angolo riporta “0:04” (si tratta di un video di quattro secondi), il che rende facile individuarlo.

Toccalo e potrai ridurre la durata del video, se lo desideri. Tocca “Done” per aggiungerlo al tuo aggiornamento di stato.

adobe_post_animate_07

Per impostazione predefinita, il video verrà riprodotto automaticamente sia negli stream di Facebook che in quelli di Twitter .

Come sempre, mandiamo un caloroso ringraziamento a Eric per averci fornito questo tutorial. Rimani collegato in attesa della prossima settimana e cerca altri tutorial nel suo sito e su YouTube. E se desideri contattarlo, lo trovi su Facebook e su Twitter!

editing immagini, graphic design, ispirazione

Partecipa alla discussione