Creative Connection

Sei consigli sulla fotografia di interni di Jodie Johnson

Originaria di Melbourne, la fotografa australiana Jodie Johnson ha iniziato la propria carriera nella pubblicità ma, dopo quindici anni, ha deciso di dare una svolta creativa alla sua vita lavorativa. Oggi Jodie è una fotografa freelance e di stock specializzata nelle foto di interni e lifestyle. Di seguito troverai i suoi consigli per degli scatti perfetti.

  1. Approfitta della luce naturale

Mi piace molto la sensazione di autenticità che la luce naturale conferisce alle foto di interni. L’illuminazione artificiale può creare coloriture gialle o blu e sgradevoli ombre e risultare in un errato bilanciamento dei colori nell’immagine. Di conseguenza, a meno che non sia indispensabile per la foto o che la stanza non sia davvero troppo buia, spegni le luci! Avrai bisogno di un treppiede per le lunghe esposizioni e a volte dovrai intervenire in fase di post elaborazione per schiarire aree particolarmente scure.

JODIE JOHNSON / ADOBE STOCK

  1. Cerca delle linee diritte

Assicurati che nelle foto ci sia sempre una linea verticale o orizzontale perfettamente diritta. Non c’è nulla di peggio di un bell’interno ripreso con la macchina fotografica leggermente inclinata verso l’alto o verso il basso.

JODIE JOHNSON / ADOBE STOCK

  1. Prepara la scena

Spesso, quando fotografo un’abitazione, non ho il lusso di poter disporre come preferisco tutti i mobili e i complementi d’arredo. Uso però come materiale scenico piccoli oggetti, come libri e soprammobili, e porto sempre con me vasi e fiori finti da sistemare negli spazi vuoti.

JODIE JOHNSON / ADOBE STOCK

  1. Presta attenzione allo spazio negativo

Pensa agli usi che gli acquirenti potranno fare della tua immagine e prevedi un certo margine di flessibilità. Lasciare di proposito dello spazio bianco in alcune foto darà agli acquirenti la possibilità di inserire nell’immagine un titolo, dei brevi testi o un logo. La scelta più ovvia è una parete bianca e spoglia, ma di sicuro troverai molti altri modi per ottenere questo effetto osservando con attenzione l’ambiente che stai fotografando.

JODIE JOHNSON / ADOBE STOCK

  1. Non trascurare i dettagli

Fotografare una stanza nella sua interezza è una scelta ovvia, ma all’interno di ogni ambiente ci sono molte cose sulle quali può valere la pena soffermarsi. Che si tratti di un interruttore, di una maniglia, di lenzuola eleganti o di un vaso di fiori, stringi l’inquadratura e cattura anche i dettagli. Il mio obiettivo è ottenere quante più variazioni possibile da una sessione fotografica o da una location.

JODIE JOHNSON / ADOBE STOCK

  1. Fatti rilasciare una liberatoria

Se stai fotografando degli interni o degli edifici riconoscibili, avrai bisogno di una liberatoria firmata dai proprietari per poter vendere quelle immagini nel mercato stock. Lo stesso vale per eventuali elementi decorativi identificabili, come quadri o fotografie.  In genere, in questi casi, mi limito a eliminare dalle mie foto il soggetto usando lo strumento Timbro clone di Photoshop, o a creare una semplice sovrapposizione che si abbini ai colori dell’immagine. Di recente, mentre scattavo delle foto in una casa di Melbourne, ho notato su una parete il dipinto di un artista locale, Alan Annells (quello qui sotto con i coni spartitraffico). Alan è un buon amico e, parlando con lui della cosa, gli ho spiegato che avevo coperto il suo dipinto per non violare i suoi diritti d’autore. Con mia grande sorpresa, però, lui mi ha detto che non avrebbe avuto alcun problema a firmarmi una liberatoria, se gliel’avessi chiesto. Quindi, se ne hai l’occasione, chiedi sempre!

Prima e dopo

 

Puoi trovare altre informazioni sulle linee guida legali nella nostra pagina di assistenza per i collaboratori e vedere altre immagini del portfolio di Jodie su Adobe Stock.

2017 Visual Trend, Adobe Stock, fotografia

Partecipa alla discussione