Creative Connection

Creativity for All: Adobe digitalizza i pennelli di Keith Haring su Fresco e Photoshop

Reiventa lo stile, i modelli e l’arte di Keith Haring

Il lavoro di Keith Haring è straordinario, sotto tutti i punti di vista. Dai messaggi veicolati attraverso la sua arte, al modo in cui l’ha mostrata agli altri fino ai materiali che ha usato per realizzarla, la sua eredità vive e plasma il modo in cui oggi pensiamo alla street art. Notoriamente credeva nel principio che “l’arte è per tutti” e ha portato questa convinzione oltre, dicendo che “l’arte non è niente” a meno che non raggiunga persone di ogni estrazione sociale. Lo ha fatto disegnando nelle stazioni della metropolitana e sugli edifici, sulle scarpe da ginnastica e sui corpi, con strumenti e tecniche semplici ma difficili da ricreare.

Adobe sta lavorando per preservare e condividere le opere di grandi artisti, mettendo i loro strumenti nelle mani dei creatori di tutto il mondo e, nell’edizione di quest’anno, stiamo lavorando con Keith Haring Studio per consentire ai designer di creare proprio come ha fatto Keith. Abbiamo digitalizzato i pennelli di Keith Haring e li stiamo distribuendo gratuitamente all’interno di Adobe Fresco e Photoshop, implementando nuovi modi per condividere la tua arte in luoghi accessibili a tutti. Non è stata un’impresa facile – ricreare le pennellate di Keith, – ma siamo orgogliosi del risultato finale e non vediamo l’ora di vedere come li utilizzerai tu.

“La fondazione Keith Haring è estremamente attenta a mantenere viva l’eredità di Keith. Il nostro mantra, in Adobe – la creatività per tutti – è in linea con l’approccio di Keith Haring secondo cui l’arte deve essere democratizzata: l’arte non appartiene al museo, chiusa a chiave, riservata a un pubblico d’élite. È davvero per tutti ” ha affermato Daniel Vargaz Diaz, direttore creativo di Adobe che lavora a questo progetto.

Ricreare i materiali artistici di Keith Haring: strumenti democratizzati, tele non convenzionali

L’approccio di Keith Haring all ‘”arte per tutti” è andato oltre il luogo in cui ha creato il suo lavoro; si estendeva anche al modo in cui faceva arte. La maggior parte degli strumenti che usava può essere trovata al di fuori dei negozi di belle arti: usava pennelli semplici, vernice spray e superfici come teloni in vinile per creare i suoi design iconici. Ecco perché ora potrai utilizzare i seguenti pennelli per creare in Fresco e Photoshop, i preferiti di Keith Haring e tutti digitalizzati con l’aiuto di chi conosce bene il suo stile. I pennelli sono:

  • Sumi Ink
  • Marker
  • Chalk
  • Felt Tip
  • Acrylic Paint
  • Spray Paint
  • Dripping Paint

“Fino ad ora, la mia attenzione si è concentrata sul tentativo di creare versioni digitali di strumenti di fascia alta e strumenti digitali che creano effetti speciali. Questa volta la sfida era davvero provare a guardare la gamma di materiali che usava Keith Haring che sono molto comuni” ha affermato Kyle Webster, Adobe senior design evangelist. Di seguito, analizza le sfide artistiche uniche che sono state affrontate nella digitalizzazione di ciascuno dei pennelli di Keith.

I pennelli chalk, markers, and pens

Kyle si è dedicato alla creazione di versioni digitali di questi materiali in modo che emulassero davvero i comportamenti di questi strumenti come cambiano e agiscono nel mondo reale.

“Keith è così famoso per questi disegni con il gessetto nelle metropolitane, ad esempio, quindi ho passato molto tempo a cercare di ottenere quella consistenza giusta e farla rispondere alla pressione in modo che, se stai applicando più pressione, tu stesso consumi più gesso sulla superficie, rendendo il tratto più denso e il segno più opaco. Mentre se usi meno pressione, stai solo sfiorando la superficie “, ha detto Kyle.

“Abbiamo anche digitalizzato i pennarelli a base alcolica, come faceva Keith, dove a seconda della pressione otterrai tratti più o meno definiti e colori più o meno accesi. Potrai ottenere irregolari, specialmente intorno ai bordi del tratto che stai disegnando. E per quanto riguarda il pennarello, se ne hai usato uno per un po’ sai che tende a rompersi quando tracci una linea. ”

Replicare le tecniche di Keith con i suoi materiali vinilici e la vernice spray

Keith Haring lavorava anche su tele in vinile e cerate. La vernice che ha usato si sarebbe fermata sulla superficie e non sarebbe stata assorbita. Per Kyle, quando si è trattato di creare versioni digitali dei pennelli di Keith, è stato fondamentale garantire che l’esperienza digitale di questa operazione rispecchiasse da vicino l’esperienza che l’artista avrebbe avuto creando in questo modo.

“Il Keith Haring Studio ha sottolineato la sua tendenza a prendere i pennelli Sumi-e e tagliarli in modo che le setole avessero tutte la stessa lunghezza, il che significa che non c’era più una punta conica se si desidera utilizzare una punta fine in pittura. Invece, sono diventati solo una sorta di versione tagliata di quel pennello; quindi abbiamo inserito un paio di pennelli, uno è un pennello Sumi-e tagliato e un altro è rotondo anch’esso tagliato per simulare la sua pittura con i colori acrilici ” ha spiegato Kyle.

Poi, ovviamente, c’è il suo uso della vernice spray. Era importante ricreare l’effetto della vernice spray, mantenendo un certo controllo sugli effetti del pennello ma anche implementando un effetto di dispersione del colore per lasciare spazio a “incidenti felici” come variazioni di densità e piccole goccioline che cadono in luoghi imprevisti. In Fresco, l’utente può controllare il diametro dello spray e l’effetto dello spray semplicemente con la pressione.

“Ci sono anche dipinti con cui alcune persone potrebbero non avere familiarità, con un sacco di gocciolamenti. Come mi è stato descritto, questo effetto si produce quando si immerge il pennello nella vernice e lo si muove subito sulla tela oppure quando si lavora con i pennarelli a base alcolica che sono molto bagnati e pieni di pigmento che le superfici non riescono ad assorbire facilmente “, ha continuato Kyle.

“Lavorando rapidamente e con molti materiali bagnati, gli inchiostri e le vernici occasionalmente gocciolavano. Quindi abbiamo creato un set di pennelli gocciolanti che puoi usare per aggiungere questi effetti anche al tuo lavoro”.

“L’Arte dovrebbe essere qualcosa che libera la tua anima, provoca l’immaginazione e incoraggia le persone a spingersi oltre i propri limiti”

La citazione di Keith Haring qui sopra è in linea con le passioni di tutti gli artisti, indipendentemente dalle loro origini e background. Oggi, Adobe ti invita a prendere in mano i pennelli di Keith e a unire il suo spirito creativo con il tuo per suscitare emozioni e promuovere il cambiamento.

“Vogliamo consentire a quante più persone possibile di essere creative, proprio come voleva Keith Haring. Penso anche che il suo stile di pittura sia così semplice e alla portata di tutti da poter essere di ispirazione per molti. Non occorre essere un pittore dell’accademia di belle arti per creare arte” ha commentato Daniel.

“Credo che questi pennelli possano aiutare le persone a sperimentare” ha aggiunto Kyle, “e credo che questo sia sempre positive”.

 Per ulteriori informazioni sui pennelli di Keith haring leggi qui

 

 

 

Adobe, Adobe Fresco, Adobe Photoshop, Creative Cloud, Creatività

Join the discussion